EQUILIBRIO E ATTENZIONE

Non capirai mai cos’è l’equilibrio se non lo avrai perso centinaia di volte. Come sia possibile chiedere attenzione ed equilibrio con un semplice gesto o parola imperativa sembra una follia!. Ma questo è quello che succede nella realtà educativa, ossia nell’illusione educativa. L’equilibrio e l’attenzione di per sé non esistono come concetti. Possiamo solo vedere una persona attenta o un […]

REALTA’ AUMENTATA POSSIBILE SOLUZIONE BES?

Entro il 2025, saranno milioni nella popolazione globale gli Alpha Generation, chiamata anche iGeneration. Si tratta dei figli dei Millennials, i giovani nati interamente nel ventunesimo secolo. Come cambieranno le esperienze percettive mediate dai sensi , e quali strumenti educativi saranno utilizzati dalle igenarion per accedere alla conoscenza?. Sicuramente il disagio è gia presente nelle nostre scuole in molti insegnanti […]

LA NATURA PSICOLOGICA DELLA COSCIENZA

Il mondo che percepiamo è ormai malato da molto tempo, ma sembra che qualcosa stia cambiando. Le nuove generazioni stanno sviluppando nuove forme di intelligenze, che se non verranno represse porteranno l’umanità ad un nuovo stato di coscienza. Sono infatti molti i ragazzi che si stanno nuovamente appassionando a tematiche ambientali, sociali e politiche. Forse perché abbiamo toccato il fondo!!! […]

FATTORI PSICODINAMICI E ADHD

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) è considerato uno dei più comuni disturbi dello sviluppo neurologico dell’infanzia, caratterizzato da disattenzione e / o iperattività-impulsività. Anche se una definizione rigorosa di questa entità è costantemente ricercata, l’ADHD è una sindrome spesso ridefinita e riconcettualizzata. Gli studi epidemiologici mostrano grandi differenze nell’incidenza, sottolineando che lo sforzo dei sistemi tassonomici […]

NON SACRIFICARE IL PRESENTE PER IL FUTURO

Mi capita quotidianamente di leggere ricette sull’Educazione del futuro. Spesso a tal proposito, si usano mezzi sbagliati per un incerto e solo ipotetico buon fine. Cosa sappiamo di quello che accadrà nei prossimi anni e quali variabili e influenze detteranno le regole del gioco?, nulla! Sulla base di quale buon senso possiamo decidere cosa, o chi dovrebbe essere l’uomo del […]

SOLO NELLA RELAZIONE C’E’ APPRENDIMENTO.

Quando possiamo definire “vero” un apprendimento ? Ogni processo atto a promuovere lo sviluppo globale dell’umano nella sua libertà, autorità e disciplina, necessita di una alleanza psicologica dettata dalla relazione tra l’allievo e il maestro. Se vi fosse amore in voi mostrereste rispetto per chi non ha nulla e per chi ha tutto; non avreste paura di chi possiede né […]

ADVERSE CHILDHOOD EXPERIENCE E ADHD

I risultati di diversi studi sui bambini esposti a maltrattamenti a ad altre esperienze infantili negative ACE, hanno evidenziato il rischio di salute di questi individui nella vita adulta. Le analisi di regressione hanno mostrato che l’esposizione agli ACE è fortemente associata a comportamenti esternalizzanti e internalizzanti e alla probabilità di diagnosi di ADHD nella mezza infanzia. Sono state studiate […]

DISTURBANTI O DISTURBATI?

Gli iperdotati hanno bisogno di noi “Quando un sarto fa un vestito (…)  lo adatta alla corporatura del cliente e se questo è grosso e piccolo, non gli fa indossare un abito troppo stretto, col pretesto che ha la grandezza corrispondente, di regola alla sua altezza (…) al contrario l’insegnante veste, calza, incappella tutte le menti nello stesso modo. Egli […]

IL POTERE DELL’ERRORE

L’evoluzione biologica, compresa quella umana, è guidata principalmente dal cambiamenti ambientali. Per molti decenni abitudini e routine quotidiane si sono ripetute quasi immutate per diverse generazioni. Le intelligenze erano applicate a situazioni e modelli che sono rimasti simili o con pochi cambiamenti. Oggi le cose sembrano essere cambiate e tutto evolve o involve in modo sorprendentemente veloce. Quale ruolo ha […]

MEMORIA DI SE’ E SCRITTURA : UN GESTO PSICOMOTORIO CHE CURA

Quando scriviamo la nostra storia è come se noi arassimo o vangassimo un terreno, per poi rastrellarlo e ridargli ossigeno e vigore, separandone sassi e detriti dalla terra. Quali sono i primi ricordi della nostra esistenza? Sicuramente quelli legati alla sensorialità e alla percezione esperita nell’infanzia, i profumi i giardini, gli orti e i colori dei luoghi familiari. Luoghi rassicuranti […]

VERITA’ TRA PERCEZIONE E CONDIZIONAMENTO

L’aspetto più importante in ogni forma di educazione è la capacità di osservazione della realtà che l’allievo sta vivendo, senza sentirsi addosso il carico della responsabilità che questo comporta. Senza questa capacità di chiara visione della realtà molto di quello che si trasmette è una forma pensiero condizionante che invece di liberare ingabbia bambini allievi e studenti. Molto di questo […]

SENZA ORIGINALITA’ NON PUO’ ESSERCI FELICITA’

La creazione di qualcosa di nuovo non viene realizzata dall’intelletto, ma dall’istinto al gioco che agisce per una necessità interiore. La mente creativa gioca con gli oggetti che ama. C.G. Jung Per quanto riguarda il rapporto tra gioco e creatività, numerose prove empiriche hanno portato a consolidare l’ipotesi che esista una relazione tra i due fenomeni (Tsai, 2012; Russ, 2003; Russ, […]

LA REALTA’ DIETRO LE COSE

Ci sono fatti che esistono anche se noi li sconosciamo. L’esercizio pratico ci permette di trovare quella realtà nascosta dietro le cose, con concentrazione e attenzione. Non abbiamo mai detto : “tu non sai .. questo si fa così!” E’ un cretino chi dice questo. Bisogna scoprire quello che c’è al di fuori di noi, dove tentativo della volontà è […]

PERCEZIONE E DIDATTICA DEL SENTIMENTO

La metodologia della didattica a compartimenti stagni, giunge a frammentare le diverse componenti del linguaggio. Forma, ritmo e armonia diventano oggetto di apprendimenti separati, privi di quella fusione che è vitale alla stessa funzionalità. Un secondo limite della didattica è lo spazio nullo o irrisorio lasciato alla creatività o anche solo all’iniziativa dell’allievo. Un terzo limite riguarda le procedure dell’insegnamento. […]

IL GIOCO E LA REGOLAZIONE EMOTIVA

Niente illumina la mente come il gioco. Stuart Brown Guardare in profondità il gioco, e collocarlo in un contesto evolutivo, biologico, culturale e contemporaneo, significa rispondere parzialmente alla domanda: cosa significa veramente essere pienamente umani? O, per dirla in un altro modo, se il gioco si perde o manca, in un mondo complesso, mutevole ed esigente, ci sono gravi conseguenze […]

POTENZIALI CREATIVI

Il fondamento di questa teoria ragionevole è che i test di pensiero divergente (DT) non sono test di creatività. Sono stime del potenziale di risoluzione creativa dei problemi. DT non è sinonimo di creatività. Si consideri a questo proposito la recente ricerca sulla relazione tra pensiero divergente e velocità di giudizio della relatività. Vartanian, Martindale e Matthews (2009) hanno proposto […]

INTEGRAZIONE E DISSOCIAZIONE

“A ciascuno il compito di trasformare le proprie ferite in punti di inserimento per le ali”J.W.N. Sullivan Il ruolo centrale delle qualità delle relazioni interpersonali, soprattutto quelle della tenera età, sta nel favorire il raggiungimento del benessere personale e della salute mentale. Questo è determinato essenzialmente dalla capacità di fornire approvazione e sicurezza, promuovendo il superamento dei bisogni di natura […]

SENTIMENTO vs EMOTICON : L’INTRUSIONE HI TECH

«Non vi è dubbio che ciò che – con qualche nostalgia – continuiamo a chiamare “noi e il nostro corpo” altro non è se non un astratto costrutto tecnologico pienamente immerso nell’industria chimica della psicofarmacologia avanzata, della bioscienza e dei media elettronici» Rosi Braidotti. Le rappresentazioni, dunque, stabiliscono e cementificano la consapevolezza collettiva attraverso una forma di comprensione che utiliz […]

EROS E THANATOS

Con quali istanze , il reale, compare fenomenologimente nel nostro psichico quando siamo in preda ai due istinti di specie, ovvero il desiderio di vivere e quello di morte? Molti illustri psicanalisti si sono interrogati su cosa spinga sin dall’infanzia alcuni comportamenti (coazione a ripetere o il senso di colpa) a interagire nella realtà invadono l’essere nella sua relazione con […]

L’INTELLIGENZA ORIENTA L’AZIONE

E’ stato osservato che le persone con un alto livello di intelligenza fluida sono meno sensibili alla mancanza di corrispondenza tra gli accoppiamenti successivi di una funzione di stimolo rilevante per il compito e la risposta. I risultati suggeriscono che un’elevata intelligenza fluida non è solo associata a una maggiore velocità mentale e/o sensoriale-motoria, ma è anche correlata a una […]

PASSERA’

E’ diventata la virale la foto dei compiti di un bambino di 7 anni, di Sala Consilina, di nome Mattia, che per soddisfare le richieste della maestra e scrivere frasi di senso compiuto con il “c’è” prende come esempio l’Amuchina o le leggi “anti contatto”. Mattia scrive, tra le altre cose: «Al supermercato c’è l’Amuchina che va a ruba», oppure, […]

INIBIZIONE DI AGIRE

P Quando non può più lottare contro il vento e il mare per seguire la sua rotta, il veliero ha due possibilità: l’andatura di cappa (il fiocco a collo e la barra sottovento) che lo fa andare alla deriva, ela fuga davanti alla tempesta con il mare in poppa e un minimo di tela. La fuga è spesso, quando si èlontani dalla costa, il solo […]

GLI OSTACOLI DEL CUORE, GIUDIZIO E PARAGONE

Se non si eliminano giudizio e paragone nelle interazione tra educatori e bambini, non ne scopriremo mai i loro reali talenti, e soprattutto non permetteremo loro di accedere alla percezione sensibile, dove il talento si esprime per mezzo dello spirito. Perché i bambini non riescono a trovare i loro talenti e a sfruttarli? Il problema è il giudizio, ovvero la paura di essere giudicati. Questa […]

GLI OGGETTI NASCOSTI

Non bisogna rimanere ancorati a episodi che appartengono al passato,magari a venti anni prima. A volte il trauma può diventare un alibi,fermare le nostre vite e non farci crescere. (Gustavo Pietropolli Charmet) Forse nel corpo si depositano ricordi che la mente non è in grado di custodire: la rimozione dei traumi infantili nell’inconscio, per esempio, può essere anche raffigurata come […]

LA NATURA SOCIALE DELLE EMOZIONI

Non è la natura dell’evento a suscitare l’emozione, bensì l’interpretazione, la valutazione che l’individuo fa dell’evento in base al proprio benessere. Uno stesso stimolo può essere interpretato in maniere diverse e suscitare quindi emozioni diverse. Pertanto le emozioni sorgono in risposta alla struttura di significato di una determinata situazione. Esse non sono attivate dall’evento in sé e per sé, ma […]

AMORE E DEVOZIONE

Un insegnante dovrebbe essere come un istruttore di Educazione fisica: deve dare la dimostrazione pratica degli esercizi che gli alunni dovranno eseguire. Quindi deve dedicarsi con amore e devozione alla sua attività ed essere per i suoi studenti un vero esempio. Allora le lezioni resteranno impresse nel cuore degli allievi. La sincerità e la devozione non devono venir meno negli […]

FORZA E CORAGGIO

Icaro è un ragazzino di nove  anni, soprannominato Courgette, che vive da solo con la madre. Suo padre ha lasciato sua  madre che motiva spiegando a Icaro che suo padre ha fatto il giro del mondo con una pollastra.  «Zucchina, il nostro eroe, ha attraversato molte difficoltà e, dopo aver perso la madre, crede di essere solo al mondo. Ma non ha tenuto […]

META COGNIZIONE

Lo sviluppo della “didattica metacognitiva” è stato massicciamente affrontato nella letteratura ad opera di vari studiosi, proprio in base al fatto che essa va a rinforzare non solo le competenze di base, ma anche quelle trasversali (come i processi cognitivi superiori quali attenzione e memoria). Innanzitutto, occorre effettuare un lavoro volto a rendere consapevole il soggetto del funzionamento intellettivo generale e delle […]

GIFTEDNESS

I bambini sono dotati quando le loro capacità sono significativamente al di sopra della norma per la loro età. Il dono può manifestarsi in uno o più ambiti quali: intellettuale, creativo, artistico, di leadership, o in uno specifico campo accademico come le arti linguistiche, la matematica o le scienze. E’ difficile stimare il numero assoluto di bambini dotati, perché il […]

FIGLI DELLA LIBERTA’

I figli sono come gli aquiloni: gli insegnerai a volare, ma non voleranno il tuo volo. Gli insegnerai a sognare, ma non sogneranno il tuo sogno. Gli insegnerai a vivere, ma non vivranno la tua vita. Ma in ogni volo, in ogni sogno e in ogni vita rimarrà per sempre l’impronta dell’insegnamento ricevuto. Madre Teresa “Figli della Libertà” è un […]

L’INTELLIGENZA DEL CUORE

“Essere te stesso in un mondo che prova costantemente a farti diventare qualcos’altro è il più grande successo”. Ralph Waldo Emerson  “Stiamo cercando di creare un mondo più connesso a livello del cuore”. Questa vita non è solo morbida e appiccicaticcia. E’ intelligente, intuitiva ed ha una qualità dinamica che ci permette di prendere parte al gioco della vita con […]

IL POTERE DELL’IMMAGINAZIONE

Se volete i vostri figli intelligenti, raccontategli delle fiabe, e se li volete ancora più intelligenti raccontategniene di più. Albert Eistein «Se sei intrappolato in una situazione impossibile, in un posto sgradevole, e qualcuno ti offre una via di fuga temporanea, perché non dovresti prenderla? I libri e l’immaginazione fanno questo: aprono una porta, mostrano la luce fuori. E più […]

PRIGIONE PER IL CORPO GABBIA PER LA MENTE

La scuola fa male quando diventa un luogo di confine, dissociato dalla realtà. Quanti bambini si svegliano sofferenti nell’animo al solo pensiero di trascorrere il quotidiano scolastico. Si può facilitare il naturale sviluppo di ciascuno, si possono non usare libri, voti, compiti e schede, si può rompere quel sempiterno sodalizio che purtroppo lega l’apprendimento alla noia. Insomma si possono fare […]

COGNITIVISMO E MOTIVAZIONE

Un uomo non è una pietra, perché è una fonte diretta di energia; non è una macchina, perché la direzione del comportamento risultante dalla sua energia viene interamente da dentro di lui. De Charms La Teoria dell’Autodeterminazione (Deci e Ryan, 1985) sostiene che il benessere di un individuo è il risultato della soddisfazione di tre bisogni psicologici di base: – bisogno […]

LA LEGGE DEL DESIDERIO

Orientarsi tra le Stelle alla scoperta della rotta, così il cielo si presenta come la mappa che indica la via del ritorno a casa, o meglio ancora la direzione della nostra vocazione (dono e talenti). Desiderare è una avventura, implica coraggio e non ha sentieri prestabiliti. Può anche nascondere imprevisti e abissi, se ciò che desideriamo è artefatto e alieno […]

PRODURRE L’IMMAGINARIO

Il piacere che danno una conversazione animata, un pranzo tra amici, un buon ambiente di lavoro, una città dove ci si sente bene, la partecipazione a questa o quella forma di cultura (professionale, artistica, sportiva ecc.), e più in generale tutte le relazioni con gli altri. La maggioranza di questi “beni”, la cui base per eccellenza è la vita sociale, esistono soltanto se se ne gode insieme. Il “relazionale” è la parte migliore delle gioie (e dei dolori) dell’esistenza. Serge Latouche La nostra immaginazione […]

LINGUAGGIO E CREATIVITA’

L’uomo possiede la capacità di costruire linguaggi, con i quali ogni senso può esprimersi, senza sospettare come e che cosa ogni singola parola significhi. Il linguaggio comune è una parte dell’organismo umano non meno complicato di questo. Ludwic Wittgenstein Il linguaggio è una attività, uno strumento che permette molti usi, che rende possibili operazioni diverse. Come in una cassetta per […]

GRUPPO O SQUADRA?

Fatti non foste a viver come bruti,ma per seguir virtute e conoscenza. Canto di Ulisse ” La Divina Commedia”. Da quando l’uomo ha iniziato a vivere in comunità, ha sviluppato due caratteristiche di specie : il linguaggio il ruolo nel gruppo Il linguaggio si è sviluppato grazie all’astrazione simbolica e ai rituali religiosi. Intendiamo religioso in questo caso il mistero […]

IL DONO DEL TALENTO

 "Educazione uguale per tutti vuol dire dare a chiunque le stesse possibilità, non insegnare a ognuno allo stesso modo" David Henry Feldman   Maria Sofia ha cinque anni. Quando l'ho conosciuta era una bambina anticipataria di due anni e mezzo, con tutte le qualità e i limiti dei bambini gifted. Mi accorsi subito dal suo sguardo che saremmo diventati amici, non certo […]

PSICOPEDAGOGIA STORICO CULTURALE

Conoscere Vygotskij è come conoscere più da vicino il “Mozart” della psicologia dello sviluppo e dell’educazione. Gli scritti e le teorie di Vygotskij furono ignorate per lungo tempo. Cosa che, però, non lo indusse ad abbandonare la difesa di un’idea: la cultura gioca un ruolo molto importante nello sviluppo dei processi mentali. Di fatto, visti con la maturità concessa dal passare del […]

DOVE ABITANO LE FUNZIONI

“La vita deve essere vissuta come gioco, si può scoprire di più su una persona in un'ora di gioco, che in un anno di conversazione.”  Platone   Cosa vuole dirci Platone con questo pensiero? Se vogliamo essere più precisi "osservazione". Di cosa si è accorto osservando l'uomo giocare? Forse di qualcosa di misterioso, che vive in lui è che la filosofia e la scienza con difficoltà tentano di afferrare. Forse quella magia che va oltre la ragione e […]

Il CERVELLO CHE IMPARA E RICORDA

Quante volte il corpo e il movimento senza dominio sono stati accusati di essere la causa di deficit di attenzione e apprendimento, mentre in realtà erano vittime di uno squilibrio energetico ed emozionale? Ecco arrivare una bella etichetta che ci  indirizza verso i tecnici delle funzioni a curare disfunzioni. Esiste un confine ben chiaro tra malattia disturbante e incapacità di regolazione tonico-emozionale, si cui […]

LA REGOLAZIONE EMOTIVA

La regolazione degli affetti ha a che fare con il modo in cui gestiamo le nostre emozioni: come affrontiamo la tristezza, la rabbia, la paura e la gioia. I segnali della disregolazione emotiva sono legati principalmente alla incapacità di percepire e sentire le nostre emozioni e il nostro corpo. Spesso allora siamo sopraffatti dalle nostre emozioni, o sentiamo che qualcosa resta sempre irrisolto, compresso o […]

GUARIRE DALLA PAURA E DALLA SOLITUDINE

“Ogni studente suona il suo strumento, non c'è niente da fare. La cosa difficile è conoscere bene i nostri musicisti e trovare l'armonia. Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un'orchestra che prova la stessa sinfonia. E se hai ereditato il piccolo triangolo che sa fare solo tin tin, o lo scacciapensieri che fa soltanto bloing bloing, la cosa importante è che lo facciano al momento giusto, il […]

FANTASIA

“Ci dobbiamo occupare dei bambini e dare loro la possibilità di formarsi una mentalità più elastica, più libera, meno bloccata, capace di decisioni. E direi, anche un metodo per affrontare la realtà, sia come desiderio di comprensione che di espressione. Quindi, a questo scopo, vanno studiati quegli strumenti che passano sotto forma di gioco ma che, in realtà, aiutano l'uomo […]

L’AVVENTURA DELL’UMANITA’ SULLA TERRA

Dove c'è divisione c'è conflitto, e dove c'è conflitto c'è violenza. J. Krishnamurti   Qualsiasi convinzione diventa la mia autorità e rappresenterà una barriera per la mia creatività, per la mia espressione, per la possibilità di entrare in relazione con l'altro in una forma autentica vera. Una fonte di stupore, bellezza, e meraviglia questo è l'amore! L'amore è negato quando […]

DOMATORI D’INFANZIA

Perchè l'uomo ha sempre voluto sottomettere al suo potere la natura e gli animali? Cosa scatta nella sua mente paurosa quando si sente invaso dalla forza del monto naturale ?. Pare che l' unica possibilità di sopravvivenza sia superare la sua inferiorità verso energie a lui superiori. Ma l'uomo ha un arma in più, la dualità del pensiero ( guerra e pace) che animali e natura non […]

CREATIVITA’ E RESILIENZA

Quando la vita rovescia la nostra barca, alcuni affogano, altri lottano strenuamente per risalirvi sopra. Gli antichi connotavano il gesto di tentare di risalire sulle imbarcazioni rovesciate con il verbo ‘resalio’. Forse il nome della qualità di chi non perde mai la speranza e continua a lottare contro le avversità, la resilienza, deriva da qui. Pietro Trabucchi   La resilienza è […]

UOMO O MACCHINA

Perchè l'uomo ha avuto necessità di creare con raffinati pensieri di insieme la macchina? Non certo per sedersi e far fare tutto alle macchine, quali strumenti sostitutivi delle sue facoltà operative di natura corporea. Certo, perchè il corpo inteso come strumento e non come unità psico-fisica, riduce l'uomo alle sua funzione biomeccanica.  Anche in educazione è possibile osservare questa meccanicità, così gli  spostamenti […]

FILOSOFIA DELLA LIBERTA’

Lo spirito che pensando ama e crea, che amando pensa e crea, e creando pensa e ama.  Rudolf Stainer   Ogni bambino, deve essere riconosciuto, amato, protetto , trattato bene e interessato alla conoscenza, alla sua famiglia e all'ambiente dove è nato. Senza di questo il bambino non si sente protetto e perde il gusto per la vita. Il bambino è ispirato […]

IO SONO LIBERO

Io sono il tuo primo respiro  Il sorriso del tuo cherubino L'aquila che non atterra La farfalla che non si lamenta La carezza di tua madre L'assenza di tuo padre L'inverno a mani nude La rosa che non nutre Il sangue di una tua caduta Il dono di un maestro Una lettera persa dal messo La rabbia di un illusione La nascita di una passione […]

STILL FACE PARADIGM

E' una procedura strutturata di osservazione dell'interazione bambino-caregiver durante i primi 6 mesi di vita del bambino, ideata come situazione sperimentale di ricerca clinica per lo studio della depressione materna. La procedura prevede la videoregistrazione, per alcuni minuti, della madre con il proprio bambino, posizionato in un infant-seat, mentre la madre esegue la consegna di rimanere con il volto immobile […]

CREATIVITA’ E IMPOSSIBILITA’

Ogni processo creativo si confronta con l'impossibile, così come ogni tentativo di comunicazione tra esseri senzienti pensanti. Questo perchè nella realtà è impossibile intendersi veramente, così come negli amanti che si parlano parlano parlano e non si intendono mai. Tant'è che l'amore si manifesta quando cala il silenzio. Ogni atto creativo si manifesta attorno ad un "vuoto"  ad un "impossibile" da […]

PENSIERO CRITICO E PREVENZIONE

C'è godimento mortale dove non c'è desiderio e dove non c'è amore. Certo non intendo il desiderio consumistico, ma il seguire le stelle che tutti noi siamo. E' di fondamentale importanza instaurare nell'educazione una cultura dell'amore e del bene comune. IL corpo deve diventare un libro ed una storia che io voglio ascoltare. Amare significa amare il corpo dell'altro come […]

POTENZIARE LE FUNZIONI

È possibile sviluppare una funzione senza correre il rischio di compromettere il sistema ? E’ possibile non inquinare un sistema che ci accoglie come nutrimento, ma che in realtà non è in grado di riconoscerci ? e quindi di non darsi alla fuga ! Gli animali in questo (certo non gli animali domestici) hannno mantenuto un istinto ed una capacità percettiva in […]

LEZIONI APERTE

Siamo arrivati alla fine dell'anno scolastico ed è giunto il momento di far vedere qualcosa di quello che siamo! Certo è proprio quello che "siamo" che deve cogliere chi ci osserva, non certo quello che facciamo o come lo facciamo. Qui il giudizio non è menzionato non esiste il bello e il butto, il leader e il gregario.  Voglio ricordare […]

LEZIONI D’AUTORE

“Il cavaliere errante senza innamoramento è come arbore spoglio di fronde e privo di frutta; è come corpo senz'anima.” Miguel De Cervantes Il Don Chisciotte che lotta contro i mulini a vento è la metafora della ricerca dell’identità e di quella persa, dell’uomo che si è smarrito nella pazzia dell’hidalgo o nell’ignoranza di Sancho Panza, quest’ultimo però portatore anche di valori e furbizie contadine. […]

LA MAGIA DELLA MEMORIA

“Sappiate che non c’è nulla di più sublime, di più forte, di più salutare e di più utile per tutta la vita, di un buon ricordo e soprattutto di un ricordo dell’infanzia, della casa paterna. Vi parlano molto della vostra educazione, ma qualche meraviglioso, sacro ricordo che avrete conservato della vostra infanzia, potrà essere per voi la migliore delle educazioni. Se un uomo porta con sé molti di questi ricordi nella vita, egli sarà al sicuro fino alla fine dei suoi giorni. E […]

LA COSA PIU’ IMPORTANTE

Quamte volte dimentichiamo che il Cristo e tra noi, nello sguardo triste di un bambino,  nel suo correre felice !  Facciamo tante parole,  progetti, pensando  di  avere il  controllo, e  che avere tutto sotto controllo  sia la cosa più importante, soprattutto in educazione. Ma potrebbe non essere così …..    Ora, mentre essi erano in cammino, avvenne che egli entrò in un villaggio; e […]

LO SVILUPPO DELL’INTELLIGENZA

Ragionare sul cervello umano e sull’intelligenza artificiale (AI) oggi è essenziale: l’evoluzione delle tecnologie ci spinge a riflettere in maniera seria, per comprendere gli scenari futuri e – lo diciamo subito – per sottolineare la irriproducibilità di ciò che sta dentro il nostro cranio. Partiamo da qui perché vale la pena comprendere come l’innovazione possa impattare, da tutti i punti […]

ISTINTO PRIMORDIALE

La teoria dei tre cervelli di Paul MacLean Paul MacLean è stato l’antesignano della teoria dei tre cervelli, oramai dimostrata. Il cervello viene visto nei suoi tre sistemi principali: il cervello Rettiliano (tronco dell'encefalo), il cervello Mammifero (sistema limbico) e la Coscienza (neocorteccia). La teoria è evoluzionistica: Il cervello rettiliano, il più antico, è la sede degli istinti primari, delle funzioni […]

IO STO BENE A SCUOLA , LA GRANDE ALLEANZA

Abbiamo ripetuto più volte l'importanza di vivere "bene" la scuola, di renderla un luogo di esperienza, conoscenza, meraviglia e amicizia; un luogo dove trascorrere il tempo sentendoci amati e riconosciuti. Purtroppo non è sempre così, e si inizia ad ammalarsi di "fuga scolastica" già nell'infanzia. Non vuole essere un messaggio di accusa a nessuno, e tantomeno  voler elencare gli "errori" che si possono […]

CREATIVITA’ E DISUBBIDIENZA

La disubbidienza è una forma più infantile della noia, presuppone che tu voglia non fare più delle cose che ti sono chieste ( Alberto Moravia ).   Vi chiederete, cosa c'entra la disubbizienza con la creatività ?  La mia risposta è che non può esserci creatività senza disubbidire alla ripetizione di ciò che è gia conosciuto. Visto che operiamo sempre in […]

IL RICORDO DI SE’

Ci sono dei momenti in cui la coscienza di un essere umano accede a esperienze passate ? Queste esperienze che arrivano dal passato personale, familiare e collettivo quali informazioni ci portano ? E’ possibile che che ogni singola evoluzione non possa essere indipendente dalle esperienze passate, e che quindi si debba lavorare per portarle alla luce ? Nella nostra quotidianità […]

I BAMBINI CHIEDONO AIUTO

Sono  convinto che lo sviluppo avvenga nel contesto della relazione genitori-figli. In questo modo il bambino sviluppa la capacità di auto-regolarsi, di condividere l’attenzione, essere reciproco, esplorare ed imparare. Il numero di casi  iniziano ad essere preoccupanti!. I bambini sono sempre più in difficoltà ! Quante sono le famiglie, che pensano di aver messo al mondo un bambino da far crescere ad altri ?. La […]

IL GIOCO TRA FUNZIONE E COGNIZIONE

In questo articolo,  alcuni spunti di riflessione di cosa è il gioco per la  programmazione dell’attività psicomotoria educativa . In primo luogo, il gioco deve sempre nascere da  un bisogno-desiderio ( per esempio il riconoscimento dell’individuo) che unisce il gruppo dei bambini partecipanti creando motivazione. La partecipazione al gioco non ha strutture temporali, quindi può   interagire   attivamnte o passivamente in base al proprio stato emozionale ed affettivo. Questa […]

CONFORMARSI A TUTTI I COSTI

Quanto tempo impiega un bambino ad adattarsi ai vari ambienti con cui trova ad interagire e ad assorbirne tutte le richieste comportamentali ? In questi anni, mi sono accorto che i bambini entrano alla scuola dell'infanzia con discreto entusiasmo, non tanto visibile nell'accoglienza, ma piuttosto nel gioco con gli altri compagni, capace di far cadere qualsiasi incantesimo. Poi si cresce, […]

I REGALI EDUCATIVI

Qual'è il miglior regalo che possiamo fare a un figlio ? Stiamo tutti pensando a qualcosa che lo renderà nell'immediato felice!!! Pronti quindi a riempirli di baci, complimenti e oggetti desiderati ?.  Siamo sicuri che è questo che desiderano veramente i bambini ? Io credo che il desiderio di ogni bambino sia di sentirsi protetto dai suoi genitori. Ogni bambino desidera […]

I BAMBINI VANNO PERSUASI

Ogni educatore deve avere in sè il talento di emozionare e incantare i bambini nel suo narrare e raccontare la vita in modo avventuroso.     Giorgio Nardone   La parola e le immagini, sono gli strumenti più potenti che abbiamo, per interessare i bambini e per relazionarci con loro in modo affettuoso e rassicurante. E se non sono capace a drammattitzzare un racconto o una favola […]

EMOZIONI E COGNIZIONE

“Solamente l’uomo ostacola la sua felicità con cura, distruggendo ciò che è, con pensieri di ciò che dovrebbe essere.” [John Dryden, 1670]   L'educazione, per molti educatori, è ancora basata sul senso di colpa e sulla paura, purtroppo!!! E' un tipo educazione che è andata e va  per la maggiore in molte scuole del nostro paese. Sarai con i tuoi […]

EDUCARE ALLA VITA

Le situazioni di disagio nella scuola sono all'ordine del giorno, viviamo in una società dove la comunicazione è impossibile, ognuno prigioniero dalla propria "sofferenza" e  pronto a difendersi con violenza ogni volta che qualcuno se ne accorge. Non possiamo rimanere a guardare senza domandarci in merito……. Sono molti i bambini che vivono il disagio affettivo  imposto negli ambienti educativi e nella famiglia. Non offendetevi […]

IL PENSIERO DIVERGENTE E LA CREATIVITA’

Come ci approcciamo di solito alla risoluzione di un qualsiasi tipo di problema? Quali sono le strategie che spesso utilizziamo senza nemmeno accorgercene? E qual’è il ruolo della creatività?. Esistono molti modi di pensare differenti fra loro, ognuno con qualità e limiti diversi. Normalmente li usiamo congiuntamente, senza un vero confine fra l’uno e l’altro, in un incessante riflettere per […]

MIGLIORARE I PROCESSI DI APPRENDIMENTO

Secondo Feuerstein, l'intelligenza è la capacità di modificazione cognitiva; attraverso la capacità di apprendere autonomamente e costantemente. Il fattore cognitivo, inteso come l'elemento che costituisce la struttura del nostro comportamento, deve essere sempre modificabile per affrontare i cambiamenti continui del mondo in cui viviamo, unito al fattore emotivo che invece è l'elemento energetico. Il mediatore è colui che crea le condizioni, affichè […]