I REGALI EDUCATIVI

Posted by in Articoli

Qual'è il miglior regalo che possiamo fare a un figlio ?

Stiamo tutti pensando a qualcosa che lo renderà nell'immediato felice!!!

Pronti quindi a riempirli di baci, complimenti e oggetti desiderati ?.

 Siamo sicuri che è questo che desiderano veramente i bambini ?

Io credo che il desiderio di ogni bambino sia di sentirsi protetto dai suoi genitori. Ogni bambino desidera avere un papà super eroe e una mamma affettuosa. 

Ma spesso capità che il super eroe di casa è il bambino, con i  genitori alla mercè dei suoi rimproveri e capricci, facendo venire meno "per troppo amore" alll'autorità necessaria alla sua crescita.

Proprio così, l'essere innamorati o amici dei propri figli ha delle conseguenze disastrore per la loro crescita, perchè viene a mancare la base della sicurezza di sè.

 Per questa erronea comunicazione genitoriale, il bambino e poi il ragazzo si rivolgano all'esterno  dalla famiglia  ogni qualvolta si trovano in difficoltà, perchè hanno imparato a sottomettere i genitori al loro volere, facendogli perdere ogni autorità. 

Perchè allora confidare a loro gli imprevisti della vità ?.   Meglio qualcuno di forte !.

Ma come può un ragazzo sapere cosa è bene per lui ?

E' una necessità che siamo i genitori a dire l'ultima parola in qualsiasi tipo di comunicazione perchè bambini e ragazzi se non  hanno gli strumenti per valutare ciò che è bene per loro.     

Bisogna prestare attenzione al tipo di comunicazione che instauriomo con i nostri figli, l'autorevolezza è importante perchè il bambino prima e il ragazzo dopo non conoscono il mondo e sono i genitori che devono guidarli con fermezza nel loro divenire uomini e donne.

Solo successivamente i genitori passeranno il testimone ai figli, ne prima, ne mai! 

Regalate difficoltà da superare per far crescere sani e forti i vostri figli.

Molto spesso non ci pensiamo, ma l'insuccesso e portatore di ricchezze.

Il comportamento senza "successo" permette al bambino di acquisire molte più informazioni di quante ne avrebbe se le cose andassero sempre come lui desidra. 

Ogni fallimento è una occasione di apprendimento.  Perseverare, riprovare e superare una prova è segno di tenacia ed efficacia.

Al bambino piace sentirsi forte e capace, riconosce le difficoltà come sfide e non arrendende di fronte ad un insuccesso.

 Con mamma e papà sempre vicini a sostenerlo …  ne troppo vicini, ne troppo lontani.  ðŸ™‚