IL DONO DEL TALENTO

Posted by in Articoli

 "Educazione uguale per tutti vuol dire dare a chiunque le stesse possibilità, non insegnare a ognuno allo stesso modo"

David Henry Feldman

 

Maria Sofia ha cinque anni. Quando l'ho conosciuta era una bambina anticipataria di due anni e mezzo, con tutte le qualità e i limiti dei bambini gifted.

Mi accorsi subito dal suo sguardo che saremmo diventati amici, non certo senza qualche scontro di pensiero e alcuni necessari contenimenti a cui non voleva assolutamente conformarsi.

Se ti vuoi misurare con qualcuno che non cede di un centimetro ecco allora che ti consiglio Maria Sofia. Un maestro si come si fanno le cose, o bene o sono guai per te!

 Ogni suo gioco ha profondità inacessibili agli altri bambini, uno scienziato nel corpo minuto di una bambina. Un creatore assoluto!!!

Maria Sofia è stata la disperazione delle sue maestre, stava ore un bagno ad esaminare e spalmare le sue produzioni artistiche su pareti e pavimenti.

Maria Sofia ha sempre la candela di moccio che scandisce i suoi ritmi quotidiani, quel moccio che a mio avviso è per alcuni bambini una presenza rassicurante ed allo stesso tempo disturbante, per dirla alla Hillman.

Con Maria Sofia non parli ad una bambina di cinque anni, e se la riduci a banali dialoghi infantili di cosa è giusto o sbagliato hai perso la battaglia per aiutarla a esprimere il suo dono, che è la cosa più importante.

Maria Sofia è una dei molti bambini gifted che ho incontrato in venti anni di insegnamento.

Molti di loro soffrono il loro dono/talento ( perchè è un potenziale ingovernabile nell'infanzia) e fanno soffrire genitori e insegnanti. 

Conservano, intatta negli anni, quella forza e volontà di imporre il loro pensiero per un fine più grande.

Un mistero,che dobbiamo riconoscere, accogliere,facilitare e preservare!!!!!!!.

Buona ricerca!